mercoledì 7 settembre 2011

Forse tornerò all'apice o forse no. Sono solo pazza, ma sono anche un sacco blu. Ed è innegabile quanto sia in alcuni momenti/respiri/spruzzi di me asfissiante l'assenza. E' credo una devianza. Odio la pubblicità nella cassetta della posta e non sopporto le frasi di circostanza. Alle sette e venti di questa mattina avrei voluto aprire le finestre e respirare il mare. Solo a questo pensavo mentre il sonno mi ricordava ossessivo del ritardo. Il mio punto di non ritorno vibra di continuo. Incerto anche lui come lo sono io. Mi manchi. Ho dimenticato di comprare le sigarette, sono tornata indietro con la sensazione collosa di aver commesso un errore irreparabile. Esagerazioni per disagi emotivi, quindi conseguente ed inevitabile esasperazione di eventi. Ora fumo ed è come se vedessi. Come se ti vedessi.

6 commenti:

GIO...ILLUSION ha detto...

solo pazza? , magari io lo fossi anche solo la metà di te, troverei ispirazione per scrivere e saggiare me stesso, assaggio un po' di te..mi basta e avanza

walkinblue ha detto...

Ahah fa piacere eh! Mi conosci appena giusto da quello che scrivo e decidi che io sia più che pazza :P

Sono in fermento Gio'
piena di scintille luminose dentro.
Ho una mancanza grande come il cuore
ma non intendo fermarmi.
Non intendo farlo più.

GIO...ILLUSION ha detto...

CHI CERCA NON SA DI AVER GIA' TROVATO

walkinblue ha detto...

Ma solo se non sai cosa cerchi?!?

;)

Ernest ha detto...

parole in libertà bellissime!

walkinblue ha detto...

Ernest

grazie...