martedì 25 ottobre 2011

Sto spalancando con calci decisi tutte le porte.
Ho il fiato corto
le guance arrossate e le mani congelate.


C'è qualcosa di/ 
infinitamente profondo.

5 commenti:

Garba ha detto...

Capisco il perché del nuovo sottofondo nella pagina.

GIO...ILLUSION ha detto...

non ti sei accorta che dietro una di quelle porte c'ero io?... bernoccolo a parte...ti abbraccio

Lisa ha detto...

rompile tutte e entraci a forza. Non badare alla stanchezza: sei nelle tue mani.

walkinblue ha detto...

Gio

Stretto.

walkinblue ha detto...

Lisa

Hai sentito l'intimo senso.
Non bado alla stanchezza, no...io sola/solo/sono per me.
Grazie.