domenica 24 luglio 2011

Facciamo come quando mi diverto. Lascio la pagina aperta e senza inizio ne fine come mi viene. Tra/in mente. La notte che ieri si è inchinata è stata piacevole giri e rigiri con un po' di fresco a lucidare le facce e tutto il romantico possibile in questi giorni negli occhi di chi mi ha detto con il respiro lento e sereno "andiamo a bere". Un'aspettativa neanche troppo prepotente stava appesa su questa settimana ed è rimasta così. Ma va bene che tanto basta lo stesso. Mi è venuto in mente più di quanto credessi/volessi ma ho lasciato al caso ogni cosa ed è stato bello. Nei pressi della serata ho discusso giusto un attimo sulla vita sul viversela sulle scelte estreme e mi spaventa l'inclinazione costante di alcune persone al giudizio. Poi mi rendo contro che partorire considerazioni tra chi non ha la minima intenzione di considerare è un tempo lussuoso che devo smettere di sprecare. Ho voglia di gelato e di emozioni. Di qualche desiderio pronto a compiersi. Di stare bene.

7 commenti:

LilaRia ha detto...

Mi piace quel respiro "lento e sereno"
Si abbina perfettamente alla foto. Al fumo della sigaretta.

Ora vado a letto.
Ma domani (o appena ho 3 minuti di tempo) ti aggiungo tra i miei link. Così, magari, non ti perdo più

:*

(mi piace questa canzone...)

Squilibrato ha detto...

Fottutamente bene!!

undercaos ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
undercaos ha detto...

facciamo-lo più spesso.

walkinblue ha detto...

Ila

Giri e rigiri
poi ci si ritrova.

walkinblue ha detto...

Squilibrato

Sì.Sì.Sì.

Fottutamente!!!

walkinblue ha detto...

Under

Tutte le volte che

voglio_amo!!!
Strettissima.